Autenticazione
Login


Password



Password smarrita? Clicca qui


Ricerca
Cerca per titolo

Poesia Prosa

Titolo





Cerca per contenuto

Poesia Prosa

Testo contenuto





Raccolta Tra prosa e poesia

Oscurità


Tu, oscurità, sei un nuovo guado
da traversare sveglio, vigile,
come mille notti del passato,
-ombre- a fatica imprigionate
al segreto serraglio dell’errato
…anche tu, oh ingannatrice,
sei la bugia che non tace mai
la verità.

Ti ho già guardata, parlato,
stavolta no, non serro gli occhi,
vieni qui, avvicinati, fatti vedere
ma si, sei tu, ti riconosco.
Adesso basta butta giù
la maschera, sei patetica
in questa nuova farsa.

Per questa notte, fai tu la scelta
giusta,
poni fine alla pagliacciata,
rendi al mondo radiosa l’alba,
e a me -rigurgita la pace-
che in un dì affamato
–mangiasti-



(Marilina Frasci)
Pubblicata il 15 settembre 2003 15:08:13


Condividi