Autenticazione
Login


Password



Password smarrita? Clicca qui


Ricerca
Cerca per titolo

Poesia Prosa

Titolo





Cerca per contenuto

Poesia Prosa

Testo contenuto





Raccolta Se non puoi

Allo scoglio

Nove,
i tronchi
fragili alle chiome
immobili e giovani,
legati ai pali, ove
libere le foglie,
suonano all’aria
l’oro dei riflessi.

Tre,
i gradini legnosi
alla ghiaia erbosa del giardino,
ove libere le figlie, insegnano
alle madri il dono della vita.

Due,
gli alberi maestri
derubati all’oceano,
deportati al recinto
della conica postura,
vincolati agli arresti,
ove gioca obbligato
il piacere del sapere.

Uno,
l’uomo sorridente che accanto passa,
dolce salutando, come amore in onda
modificando frange suicida allo scoglio
dove particella di desiderio s’argina
alla piccolissima conca del cuore.


(Marilina Frasci)
Pubblicata il 7 maggio 2006 12:36:13


Condividi