Autenticazione
Login


Password



Password smarrita? Clicca qui


Ricerca
Cerca per titolo

Poesia Prosa

Titolo





Cerca per contenuto

Poesia Prosa

Testo contenuto





Raccolta Cesenatico

Come sono

Come sono
al muoversi di un irrequieto,
vorticoso cogitare?

Insensata,
di gesti che sciolgono,
annodano collane!

Come vivo
agli altri in veloce,
maniaco snocciolare
ai grani di legno nelle mani?

Venerante
alle labbra che pregano
soffocate!

E non sono come sono
muta
davanti al mare che è,
attonita,
genuflessa al silenzio che non è,
schiava,
sottomessa al cielo che è,
non è e poi diviene!

Come potrò
essere se non sono?

Morirò per loro!

Sarò a me stessa
poesia eroica,
mare quando agli altri,
in occhi, spiegherò le ragioni
del non essere nel silenzio.

Nascerò per sempre!

Sarò per lo sferico
pianeta fenice quando
in semenza, consegnerò
potere e cielo
che è, non è, e poi diviene.



(Marilina Frasci)
Pubblicata il 11 giugno 2006 19:10:08


Condividi