Autenticazione
Login


Password



Password smarrita? Clicca qui


Ricerca
Cerca per titolo

Poesia Prosa

Titolo





Cerca per contenuto

Poesia Prosa

Testo contenuto





Raccolta Cesenatico

Nel temporale

Corre la corda, gratta le mani
cadendo alla tenda in libero inchino,
prostra di nuovo lo spazio dell’uomo
al volo, al tavolo
dove termina il girotondo delle carte,
al viso del bimbo,
alle stelle che seguono meste i gesti d’insacco,
allo svanire dei giochi,
all’essere in cingersi forte alla tela,
all’annodo stretto dei lacci al palo,
quando, tacito d’ondeggio e fatica,
lucido d’acqua, lo straccio alla terra
chiarisce i pensieri alla donna
che muove riordinando il sentimento.

Aleggia al temporale l’ombra del male
simile a dorso di squalo appare e scompare
gongolante d’amore e di sale al filo
legato del vecchio maestrale, e calmo,
imbavagliato all’aria,
non urla e biancheggia più il mare.



(Marilina Frasci)
Pubblicata il 6 luglio 2006 21:03:22


Condividi