Autenticazione
Login


Password



Password smarrita? Clicca qui


Ricerca
Cerca per titolo

Poesia Prosa

Titolo





Cerca per contenuto

Poesia Prosa

Testo contenuto





Raccolta Tra prosa e poesia

Coccinella

Immobile, con l’ali spiegate,
adagiata al piano legno
che t’offre il cuore del respiro,
tu muori!

Mentr’io seggo e guardo,
tu irrigidisci lo screziato involucro!

E cerco un senso a quest’attimo,
che mi vuole testimone d’un trapasso.
Sei lì, ed io qui accanto
che emano anche i palpiti dei tuoi pianti.

Perché? Perché t’ho vista coccinella?
Perché m’hai voluta al terminale battito?

La curiosità mi fa umana,
spodesta la tristezza,
e danza un solo passo nei pensieri,
e mi fa scrivere:
vorrei conoscere il tuo ultimo volare,
vorrei possedere il tuo ultimo sognare!

(Marilina Frasci)
Pubblicata il 15 settembre 2003 15:20:44


Condividi