Autenticazione
Login


Password



Password smarrita? Clicca qui


Ricerca
Cerca per titolo

Poesia Prosa

Titolo





Cerca per contenuto

Poesia Prosa

Testo contenuto





Raccolta Cesenatico

Membro sociale

Dal basso ventre del pensiero
all’alto terrazzo della vita
una piccola lacrima muove in tenerezza
le braccia e le gambe del giovane sorriso.

Nuovo spirito del mondo; fragile materia
devoluta al pericoloso benessere dell’esperienza;
disorientata formica
destinata all’inseguimento della linearità e dell’esercito:

“Labirinti inesplicabili le domande;
ostacoli insormontabili gli interrogativi;
insopportabile terrore
la conoscenza della solitudine!”.

Membro sociale dannato di inquietudine
che presto impara a camminare ritto
seminando zavorre di domande
e inedite costellazioni di interrogativi
all’oblio, all’arreso silenzio dell’uguaglianza.

Affanno di paure che lesto comprende
la sovrana regola dell’integrazione: “Inermi,
consegnare se stessi
alla ferruginosa catena dell’omologazione!”.


(Marilina Frasci)
Pubblicata il 21 luglio 2006 19:51:05


Condividi