Autenticazione
Login


Password



Password smarrita? Clicca qui


Ricerca
Cerca per titolo

Poesia Prosa

Titolo





Cerca per contenuto

Poesia Prosa

Testo contenuto





Raccolta Tra prosa e poesia

Sardegna
Straniero che straniera mi vedi,
non levarmi la lacrima al volto,
non strappare il sogno al cuore
duole di incanti perduti, soffre
d'isola amata e abbandonata.

Adora la vita -la natura- del mondo,
ma più forte e instancabile idolatra
l'uomo

…infinitamente uomo…
…limitatamente uomo…

con lui -vuole piangere-
abbracciando povertà,
con lui -vuole sorridere-
cantandone grandezza.



(Marilina Frasci)
Pubblicata il 16 settembre 2003 17:43:55


Condividi