Autenticazione
Login


Password



Password smarrita? Clicca qui


Ricerca
Cerca per titolo

Poesia Prosa

Titolo





Cerca per contenuto

Poesia Prosa

Testo contenuto





Raccolta Tra prosa e poesia

Le zagare
Ali di pensieri in fremiti di vento
trascinati
dibattono parole taciute
cadenti,
fruscianti, come i sospiri
dei petali di fiori d'arancio e di limoni.

Sonnecchia in sogni,
sbadiglia tra nuvole sospese
la fatica di membra
stanche di civile affanno
dimora gli occhi
all'ombra delle colline
ancora speranze
alle rocce dei monti,
mentre,

la dolce essenza delle zagare,

s'avvinghia al fresco profumo di ginepro
inebriando l'animo d'irreale,
che nudo, libero, si monda
al chiarore d'un antico mare,
ed il cuore,
rapito da pungenti fiori
da grappoli fruttati
come fichi d'india,
rammenta
il canto primordiale
dove l'uomo aveva
solo l'obbligo d'amare.


(Marilina Frasci)
Pubblicata il 16 settembre 2003 17:50:07


Condividi