Autenticazione
Login


Password



Password smarrita? Clicca qui


Ricerca
Cerca per titolo

Poesia Prosa

Titolo





Cerca per contenuto

Poesia Prosa

Testo contenuto





Raccolta Cesenatico

Caino


Caino,
ancora batti di forza
all’uscio dell'anima,
ancora serri le guardie armate
d’odio e malvagità alle grate
di questa misera vita,
ancora oltraggi con prepotenze
questa carne fragile
che appartiene al tempo,
al mondo... non più a me.

Demonio della società
imbastardita
di falsità e inganni,
sovrano della promiscuità,
del potere dell’avere
… non ho più nulla da darti:
“Lasciami in pace!”.

Dovrei scrivere d’amore
e di misericordia
e tu, con il tuo darmi,
togli passione alla vita
… Bastardo del mondo
morirai nell’eternità
di aspettative insolute,
così come gli uomini
muoiono nel tempo
dei sogni infranti.

… sarai il perdente del sempre…
... com'io il perdente dell’ora!




(Marilina Frasci)
Pubblicata il 12 settembre 2009 16:14:53


Condividi