Autenticazione
Login


Password



Password smarrita? Clicca qui


Ricerca
Cerca per titolo

Poesia Prosa

Titolo





Cerca per contenuto

Poesia Prosa

Testo contenuto





Raccolta Senza quadrature

A te


Dovrei racchiuderti in sei righi,
prenderti come un foglietto, a te,
che sei un lenzuolo matrimoniale,
e ripiegarti minuziosamente
facendo attenzione a non raggrinzirti,
a non sciupare le macchie
e gli odori dell’amore
che vi ho lasciato dentro,
abbandonandoli
insieme all’anima;

dovrei riassumerti,
concentrarti senza troppe parole

in parole che abbiano un tempo
e un luogo, un ritmo
ed una pausa, un non senso
ed un significato;

dovrei, in coś poco spazio,
spiegarti agli uomini
e nasconderti al cuore,
a te, che sei
il significato stesso della parola amore.







(Marilina Frasci)
Pubblicata il 18 aprile 2010 16:16:44


Condividi