Autenticazione
Login


Password



Password smarrita? Clicca qui


Ricerca
Cerca per titolo

Poesia Prosa

Titolo





Cerca per contenuto

Poesia Prosa

Testo contenuto





Raccolta Senza quadrature

Di chi č
Di chi č questo strazio che vede la fine
e non l’inizio: mio o tuo?
Quanto sei mancato amore
in quello sguardo che corteggia
dagli occhi al seno, dalle mani al cuore.
Quanto.
In quella passeggiata senza brivido
sotto la luna, senza braccia intorno,
senza umore né profumo alle labbra.
In quel litigio mai fatto, nel sogno
mai condiviso, in quel viaggio
mai partito, mai ritornato
quanto sei mancato amore,
nel dolore mai consolato,
nella sofferenza mai alleviata,
in quel tormento mai combattuto
insieme.
Quanto.
Di chi č questo pianto che nasce
solamente ora, solo, vecchio
e saggio di dolore? Mio,
come il tuo amore.


(Marilina Frasci)
Pubblicata il 25 maggio 2010 19:26:07


Condividi