Autenticazione
Login


Password



Password smarrita? Clicca qui


Ricerca
Cerca per titolo

Poesia Prosa

Titolo





Cerca per contenuto

Poesia Prosa

Testo contenuto





Raccolta Senza quadrature

Con la mosca

Con la mosca al mento
e gli occhi puntanti
alle crepe dell’intonaco,
nell’aria secca al giorno
durante l’ora più calda,
raccolgo pensieri
- freddo giudizio –
che ho di me stessa. Stupida
da non comprendere, cieca
da non vedere altro che l’ombra
mia in questo amore nostro.
Tu di me ignaro, eppure mio,
divaghi la vita nell’altrove
dove non sono,
dove vuoi essere e mai sarai.

Manca d’abbandono l’empatia.
Dov’è? Dove s’è sciupata?
Son io che l’ho dissolta?
È colpa mia.

(Marilina Frasci)
Pubblicata il 18 giugno 2010 8:47:24


Condividi