Autenticazione
Login


Password



Password smarrita? Clicca qui


Ricerca
Cerca per titolo

Poesia Prosa

Titolo





Cerca per contenuto

Poesia Prosa

Testo contenuto





Raccolta Senza quadrature

Una campana

Una campana –muta-
risuona d’eco
alla memoria.

Vive di ricordo e attesa
a quei giorni di festa
in cui è stata
e sarà a se stessa, musica,
rintocco d’esistenza.
Ferma,
con il batacchio a picco
sul tetto spiovente
della casa di Dio,
sovrasta di silenzio
i rumori degli uomini.
-La guardo- in uno spicchio
di finestra aperta al mondo,
dove al vetro è dipinto il riflesso
di un inciso, uno stralcio di bosco,
un cespuglio di rose.
A lei, come a me,
par triste l’assenza,
manca -il sublime-
fremito di una voce.


(Marilina Frasci)
Pubblicata il 24 luglio 2010 11:55:04


Condividi