Autenticazione
Login


Password



Password smarrita? Clicca qui


Ricerca
Cerca per titolo

Poesia Prosa

Titolo





Cerca per contenuto

Poesia Prosa

Testo contenuto





Raccolta La poesia è morta

E ti voglio




E ti voglio AMORE!


Fra gli attimi della sveglia

lenta di antica stanchezza,

e l’odore di mosto

che penetra le mura spesse della casa,

tra le carni della terra bagnata

entrata a prepotenza alle narici

che sfiorano cappelle

di funghi appena raccolti

ed il riccio aperto, brunito di freddo,

accolgo al cuore il frutto di vecchi castagni.

In amore, andante palpito d’attesa,

e di freddo porgendomi a fuochi di legna

pasto di gioia alle bocche dei camini accesi.


Ubriaca di vita da mattina a sera

mi racconto in compagnia la voglia d’averti …

e t’aspetto amore, senza la paura di dirti

gli assurdi pensieri del cuore

-e ti voglio amore-

priva dell’inganno dell’essere ciò che non siamo.



(Marilina Frasci)
Pubblicata il 8 aprile 2011 20:27:55


Condividi