Autenticazione
Login


Password



Password smarrita? Clicca qui


Ricerca
Cerca per titolo

Poesia Prosa

Titolo





Cerca per contenuto

Poesia Prosa

Testo contenuto





Raccolta La poesia è morta

Una vita



Ho sbagliato, ho errato ad amare.

M’hanno confuso gli occhi,
-le parole-
sembravano tue.

Quando saṛ donna
-libera-
vorrei la prendessi tu
questa sventatezza
- desiderio-
d’abbandono all’amore
sconosciuto, non sentito
prima di te.

Vorrei una sola vita,
quella del mio guardiano,
ch’abbia i suoi occhi,
le sue labbra, le mani…

-una vita-
ch’abbia il tuo nome.


(Marilina Frasci)
Pubblicata il 9 aprile 2011 20:23:14


Condividi