Autenticazione
Login


Password



Password smarrita? Clicca qui


Ricerca
Cerca per titolo

Poesia Prosa

Titolo





Cerca per contenuto

Poesia Prosa

Testo contenuto





Raccolta La poesia è morta

Ti amo



Ti amo,
quando ripieghi frettoloso il foglio
con le parole che vi ho lasciato sopra
vergognose d’essere pronunciate;
quando m’accogli nella casa
col bacio che non ho dato, avuto;
quando accompagni alla macchina che porta via;
quando allontani celando il dolore dei rimpianti,
quando ricacci nella profondità dell’ io
perché faccia nascere il giorno –eterno-
dall’uomo chiamato amore.

Questo è il nome che mi hai dato.

Ti amo –meraviglia- che sei
mio bene dolcemente ceduto
tua vita e mia.


(Marilina Frasci)
Pubblicata il 10 aprile 2011 17:07:16


Condividi