Autenticazione
Login


Password



Password smarrita? Clicca qui


Ricerca
Cerca per titolo

Poesia Prosa

Titolo





Cerca per contenuto

Poesia Prosa

Testo contenuto





Raccolta La poesia morta

Tu mi vedi

Mio splendore d'anima,
mio amico del sempre
-conosciuto universo dell'amore-
m'appartieni.

Tu mi vedi: "Dillo che mi vedi dentro".

Quanto alto il colore
e quanto lunga questa scala

... temo di cadere...

sono diventata grande
nel tentativo di salirla tutta
per arrivare in cima,
per raggiungere il colore,
per mettervi il mio, cos
come sono in grado di fare,
con il pennello che trema alle mani
e l'anima imbrattata, come il vestito,
di tutti i sogni che vuole disegnare.





(Marilina Frasci)
Pubblicata il 12 aprile 2011 19:16:11


Condividi