Autenticazione
Login


Password



Password smarrita? Clicca qui


Ricerca
Cerca per titolo

Poesia Prosa

Titolo





Cerca per contenuto

Poesia Prosa

Testo contenuto





Raccolta Orme lontane

Ricerca
Cammina, corri, vola…
segui pure il fremito
del corpo tuo che cerca.
Sfiora, tocca, abbraccia…
sazia pure la fame
del corpo tuo che langue.
Pensa, organizza, ragiona…
costruisci pure la realtà
che il corpo tuo brama.

E quando,
sventolando il baluardo della virilità tua
nelle intime cavità del suo esser donna,
esalerai il respiro della celeste beatitudine,
non trascurar di imprigionar le labbra tra i denti,
perché da esse non sfugga
l’implorante grido del nome mio.

E quando,
stanco l’adagerai nel verde prato della sconfitta,
tu spingilo alla ricerca del perduto cuore
che quieto e gaio da sempre riposa nel mio.

(Marilina Frasci)
Pubblicata il 13 settembre 2003 20:41:02


Condividi