Autenticazione
Login


Password



Password smarrita? Clicca qui


Ricerca
Cerca per titolo

Poesia Prosa

Titolo





Cerca per contenuto

Poesia Prosa

Testo contenuto





Raccolta Tra prosa e poesia

Sarebbe bello

Sarebbe bello
aver l’arma del contadino,
quella che punta
alle nuvole del cielo
sputando proiettili di preghiere
che intimano
alla grandine di arretrare.

Non posso crederci ,
ha funzionato !

Dinanzi al rito pagano
le nuvole si son dileguate!

Orbene mi spiego!

Giocavo a vivere le ore
di un giugno caldo
come nessuno dei ricordi
giacenti nella memoria
raccontava.
Un mese con dentro gli attimi
la calura dei deserti d’africa,
che regalava l’affanno del respiro
e la dolenza nel pensiero
dell’obbligo del fare.
Era caldo, tanto caldo
che si faticava anche nel pensare.
Si sclerava, si litigava,
ogni scusa era giusta
per aggredire, polemizzare,
per molestare l’altro
che come me annaspava.
E guardandomi giudicavo
l’animo in questo suo
disumano gioco del campare.

(Marilina Frasci)
Pubblicata il 17 settembre 2003 16:14:46


Condividi