Autenticazione
Login


Password



Password smarrita? Clicca qui


Ricerca
Cerca per titolo

Poesia Prosa

Titolo





Cerca per contenuto

Poesia Prosa

Testo contenuto





Raccolta Orme lontane

Parlar dell’anima



Il cantar
dell'anima son io!

Per te,
che logoro e stanco
oscilli,
che ferito e dolente
respiri,
che fragile e insicuro
cammini,
il volar
dell’anima son io.

Il crear
dell'anima son io!

Per te,
che uomo e bimbo
nascondi,
che cuore e mente
rincorri,
che buio e luce
confondi,
il raggiar
dell’anima son io.

Il donar
dell'anima son io!

Per te,
che lontano e vicino
esisti,
che sogno e realtà
controlli,
che paradiso e inferno
percorri,
il parlar
dell’anima son io.




(Marilina Frasci)
Pubblicata il 13 settembre 2003 20:57:58


Condividi