Autenticazione
Login


Password



Password smarrita? Clicca qui


Ricerca
Cerca per titolo

Poesia Prosa

Titolo





Cerca per contenuto

Poesia Prosa

Testo contenuto





Raccolta Al sole della vita

Eva



Se ti domanderanno il nome che porti,
digli che lo porti con fatica dietro il rossetto,
sopra le alture delle scarpe, dentro i silenzi
alla bocca cucita, colorato di viola
ai lividi delle violenze...
Digli che il suono del tuo nome
ha le parole strappate dal cuore,
quello degli schiaffi dell'educazione,
delle esplosioni dei maltrattamenti,
delle ingiurie, delle manipolazioni...

Se ti domanderanno in quanti lo hanno pronunciato,
digli che miliardi di uomini
lo hanno sussurrato e gridato
amato ed odiato, ma che nessuno
lo ha conosciuto d'amore e di riconoscenza...
Digli che lo hanno taciuto e dimenticato
quando hanno fatto il mondo della cultura e della scienza
della politica e della letteratura,
che lo hanno seppellito
dentro alle pance gonfie ed i seni grondanti,
nei campi e nelle fabbriche,
nelle prigioni delle dimore...

Se ti supplicheranno di dirglielo,
rispondigli che da secoli lo conoscono
ed ancora non hanno imparato a pronunciarlo
con rispetto ed uguaglianza...
Se ti domanderanno perdono,
sorridigli,
perché da sempre lo hanno
e mai lo riconosceranno,
nascosto com'è
nei pianti donati alla notte
nella solitudine aliena
di chi dona tutto per niente
e pronuncia il suo essere al suo essere
chiamandosi Eva.




(Marilina Frasci)
Pubblicata il 8 marzo 2015 17:36:30


Condividi