Autenticazione
Login


Password



Password smarrita? Clicca qui


Ricerca
Cerca per titolo

Poesia Prosa

Titolo





Cerca per contenuto

Poesia Prosa

Testo contenuto





Raccolta Al sole della vita

Te la ridi al di lÓ del mistero Maestro.



Sorridi serafico e sornione col sigaro
fumante alle dita della mano,
avendo cura di controllare
mimica e sguardo perchÚ non passi,
troppo sfacciato all'altro,
quel tuo pensiero che dice: Io lo sapevo.

Prima ancora
delle vite stesse che t'attorniano
e di te stessa
io conoscevo il vostro oggi.

Che tu fossi quella tra le tante,
l'unica, ad avere un molosso
al posto di un comune e dolce cagnolino,
lo sapevo;
che fossi tu,
quella dalle domande tanto semplici
da far paura
al complicato mondo della parola,
lo conoscevo;
che solo in te
dimorava, ben nascosta, la purezza
di una follia senza compromesso
e piena di veritÓ,
era la mia certezza del futuro.

Tu,
il bastian contrario del mio giardino
... quel fiore che, anche da morto,
resta dritto e colorato sullo stelo.



(Marilina Frasci)
Pubblicata il 28 dicembre 2015 21:10:57


Condividi