Autenticazione
Login


Password



Password smarrita? Clicca qui


Ricerca
Cerca per titolo

Poesia Prosa

Titolo





Cerca per contenuto

Poesia Prosa

Testo contenuto





Raccolta Il canto del pellegrino

Ed ora



Descrivimi i suoni di questa tua alba,
poiché la mia,
in afona
e cinguettante canzone
non fa che parlarmi di te.

Questo cuore,
scala il dirimpettaio monte
alla ricerca della vetta,
bramando l’altura che consenta
agli occhi del folle amore
di scorgere in lontananza
la remota e ricca isola
che sola detiene
il privilegio
dell’accoglierti.

In quest’ora del giorno,
le voci dell’umana gente
dimorano nel sonno e nel torpore,
facendo si che il pentagramma della vita
si riempia di gioiosa
ed eterna natura.

Colpita
da penetrante
e affilata lama
ancoro lo sguardo
alle ali d’un uccello,
che in capacità e sicurezza,
muove l’anima mia
al volo della felicità

… ed ora, io ti sono accanto
ascoltami: “ cip… cip… cip…”.


(Marilina Frasci)
Pubblicata il 18 settembre 2003 15:11:49


Condividi