Autenticazione
Login


Password



Password smarrita? Clicca qui


Ricerca
Cerca per titolo

Poesia Prosa

Titolo





Cerca per contenuto

Poesia Prosa

Testo contenuto





Raccolta Il canto del pellegrino

Amami



Non più mia storia vivo,
ma quel di Tosca,
morir d'amor per te,
è ciò che basta,
il voler mio
null'altro postula,
che amarti,
e in te perir
il me che resta.

E sì mio tal finir ti fende il core,
tu amami
e uniti cambierem la triste storia.



Amami!
Come s'ama il raggiante sole
dopo la tetra notte.

Amami!
Come s'ama il pacifico arcobaleno
dopo la burrascosa tempesta.

Amami!
Come s'ama l'illuminante fede
dopo l'oscura perdizione.

Amami!
Come s'ama il sereno sorriso
dopo il tormentoso pianto.

Accudiscimi!
Come s'accudisce un bimbo
dopo l'angoscioso incubo.

Guariscimi!
Come si guarisce un cuore
dopo l'astenia d'amore.

Salvami!
Come si salva un'anima
dopo l'inferno delle passioni.

Amami!




(Marilina Frasci)
Pubblicata il 18 settembre 2003 15:40:38


Condividi