Autenticazione
Login


Password



Password smarrita? Clicca qui


Ricerca
Cerca per titolo

Poesia Prosa

Titolo





Cerca per contenuto

Poesia Prosa

Testo contenuto





Raccolta Il canto del pellegrino

Nascosta

Nascosta,
all’ombra del ricordo,
vivo!

Intorno
non ho roveto di risentimento,
ma cento siepi
che nutrono fiori
dai mille rimpianti.

Rossi petali
continuamente giungono
a colorare il corpo
della passione che fu.

Bianche corolle
ininterrottamente sbocciano
a popolare la mente
della parola che fu.

Rosea primavera
imperitura ritorna
a rinverdire il cuore
dell’amore che fu.

Manifesta,
all’arsura del presente,
muoio!

Dentro,
ho deserto di solitudine,
ed un sol fiore
che senza acqua vive:
tu!

(Marilina Frasci)
Pubblicata il 18 settembre 2003 15:46:47


Condividi