Autenticazione
Login


Password



Password smarrita? Clicca qui


Ricerca
Cerca per titolo

Poesia Prosa

Titolo





Cerca per contenuto

Poesia Prosa

Testo contenuto





Raccolta Il canto del pellegrino

Il passo

Il passo, stanco e silenzioso,
d’un fratello di lontana e misteriosa terra,
m’ha obbligato al fare d’un dono.

Il suo cammino elemosinante e lento,
m’ha restituito parole di comune sofferenza.

Sussurrava frasi malinconiche e supplicanti,
modulando un canto d’inconsolabile pianto.

Egli svelava l’amor suo reciso,
egli porgeva l’acro suo perire,
egli vendeva l’immane suo dolore
in ninnoli e monili dall’argenteo colore.

Il grido, afono e assordante,
d’un uomo di vicino e identico universo,
m’ha indotto al soddisfare di una
materiale esigenza.

Il suo gemere, dignitoso e fiero,
m’ha rischiarato i sentieri del
reciproco amore… ed io,
comprando un filo di quella finta luce,
gli ho pagato il dispensar gratuito
di quel suo occulto e generoso sole.


(Marilina Frasci)
Pubblicata il 18 settembre 2003 15:56:59


Condividi