Autenticazione
Login


Password



Password smarrita? Clicca qui


Ricerca
Cerca per titolo

Poesia Prosa

Titolo





Cerca per contenuto

Poesia Prosa

Testo contenuto





Raccolta Il canto del pellegrino

Innocenza

Mia innocenza,
che vai via via scemando,
cavalcando nero destriero di mortal tormento,
lo quale tutto mastica e ingoia
in nome di terrena gloria.

Eppur, ricordo narra, che tu v’eri!

In gote rosse,
in sguardi bassi,
in tremanti mani,
in sussurrate parole,
in casti sogni e spregiudicate speranze,
tu, oh mia cessata innocenza,
in me gridavi!

(Marilina Frasci)
Pubblicata il 18 settembre 2003 16:12:44


Condividi