Autenticazione
Login


Password



Password smarrita? Clicca qui


Ricerca
Cerca per titolo

Poesia Prosa

Titolo





Cerca per contenuto

Poesia Prosa

Testo contenuto





Raccolta Drudylla

Il paradiso


Mesto mesto discende il paradiso
Mansueto avvolge il mondo …
un dolce bacio cade
sulle foglie più alte del bosco.

Quieto quieto avanza nel cammino,
fino a fecondar la terra e il suo destino.
Ogni creatura avvisa questo passo,
ogni pensiero punta lo sguardo,
ogni briciola di vita riluce di splendore
mentre il paradiso ad ognuno
dispensa in serafico candore.
Primule, farfalle, funghi, felci e ghiande…
Abeti, pioppi, castagni, quercie ed ulivi…
Pecore, vipere, scoiattoli, volpi e cinghiali…
tutti in corteo dietro di lui a cantare
mentre pacifico continua a passeggiare.

Eccoli, li vedo! Sono tanti!
Prima su per i monti,
poi giù per le valli,
ora tra le selve,
dopo nelle strade,
richiamano a gran festa
e tutti sono invitati.
Anche gli uccelli
dai nidi e sopra i rami
inneggiano a gran voce:
Andiamo…andiamo…andiamo!

Mesto mesto, quieto quieto
è giunto il paradiso,
ogni essere lo segue…
manca solo Dio!


(Marilina Frasci)
Pubblicata il 10 luglio 2004 15:34:18


Condividi