Autenticazione
Login


Password



Password smarrita? Clicca qui


Ricerca
Cerca per titolo

Poesia Prosa

Titolo





Cerca per contenuto

Poesia Prosa

Testo contenuto





Raccolta Drudylla

Dietro l'affanno



Sveglio e dormiente,
camminando l’acque
l’animo volge all’orizzonte!

Sembra felice,
a volte smarrito,
comunque distante
dalla chiara terra
vergine e senza orme,
attende che l’uomo torni
a disegnare impronte.

Intanto un cuore fragile
persiste ancora
al distratto dire d’un dolore.
Dietro l’affanno un mare declama
l’arrivo d’un vociare strano.

Paiono rane, invece sono anime,
coi piedi alati poggiati a pelo d’acqua,
stanche d’orizzonte dirigono alla riva
strappando l’ali cingono fianchi di zavorre,
portano compagni sulle spalle,
sorreggono anziani e bimbi con le mani.

Tutto fa intuire
la voglia di tornare,
nitido e luminoso appare
l’intento di ricominciare
per scrivere nuove vittorie
sulla rossa terra di questo dolore.





(Marilina Frasci)
Pubblicata il 31 luglio 2004 21:07:28


Condividi