Autenticazione
Login


Password



Password smarrita? Clicca qui


Ricerca
Cerca per titolo

Poesia Prosa

Titolo





Cerca per contenuto

Poesia Prosa

Testo contenuto





Raccolta Fra i rami

Preghiera ad un Kamikaze


Batte forte nel cuore il dolore della terra
strappata alle tue mani,
non sentirti solo all’ascolto di un tumulto
che monta di rabbia e di rancore
il pensiero del nostro amore.
Si, lo so, fa male più della fame,
fa piangere più della morte: io ti capisco!
Ti prego, fermati,fermati e pensa!

Nella libertà che nasce atroce dalla morte
vive eternamente schiavo il dolore umano:
il mio, quello di un fratello e di mille sorelle: io ti capisco!
Ti prego, non farlo, fermati e rifletti!

Sospendi l’odio che non ti fa vedere il mio amore
e getta via la morte dal tuo cuore:
ti prego fermati e pensa a quanto sarebbe bello
esistere a lungo, in pace, insieme
per vivere e conoscere nuove terre: io ti capisco!
Ti prego non farlo, fermati e vivi con me
per creare la duratura pace del mondo!


(Marilina Frasci)
Pubblicata il 16 gennaio 2005 10:17:35


Condividi