Autenticazione
Login


Password



Password smarrita? Clicca qui


Ricerca
Cerca per titolo

Poesia Prosa

Titolo





Cerca per contenuto

Poesia Prosa

Testo contenuto





Raccolta Fra i rami

Il ricordo dell’estate
Fugge alla pioggia
il ricordo dell’estate,
nascosto sotto il telo
corre il tempo bagnato,
cerca l’asciutto caldo della pace,
prende calore e fiato
quando il corpo è dimorato.

Dribla pozzanghere
e asciuga piedi inzuppati,
mira l’orizzonte,
sbadiglia alle nuvole
a braccia incrociate,
osserva l’estraneo
e bisbiglia al vicino
parole accorate:
“ Passerà!... Vedrai,
presto finirà!”.

I giochi passano
tra le mani ai bimbi
a ricercare la carezza nei capelli
mutando disperazioni
in fulgide speranze,
trasformando l’uggiosità dei cuori
nel tenero ricordo dell’estate.



(Marilina Frasci)
Pubblicata il 5 luglio 2005 10:48:10


Condividi