Autenticazione
Login


Password



Password smarrita? Clicca qui


Ricerca
Cerca per titolo

Poesia Prosa

Titolo





Cerca per contenuto

Poesia Prosa

Testo contenuto





Raccolta Le mie stanze

La stanza dell’anima
Sono una folle che ha un solo desiderio:
entrare nella casa dell'anima di ogni essere. Purtroppo mi accorgo che ogni volta che ci provo, mi tocca passare prima per l'ingresso della individuale razionalità storica della persona, percorrere il lungo e labirintuoso corridoio delle innumerevoli insicurezze e debolezze umane, e solo quando queste si dipanano posso intravedere la porta della stanza dell'anima.
Ma, ahimè, anche li trovo difficoltà, poichè dinanzi ad una porta serrata bisogna bussare e, si oltrepassa la soglia, solo se c'è una mano disposta a girare la maniglia.
Un bacio dal profondo dell'anima. La mia stanza dell'anima non ha maniglie, un giorno in cui ero incazzata come una bestia, stanca e distrutta dal lungo vagare per i corridoi della mia dimora, quando mi è apparsa davanti l'ho buttata giù a calci e da allora non l'ho più rimessa a posto.

(Marilina Frasci)
Pubblicata il 18 agosto 2004 20:31:18


Condividi